arredamento-classicoNell’immaginario collettivo lo stile classico, per la casa, non passa mai di moda. Le dimore che vengono definite così sono caratterizzate da elementi che non passano mai di moda: arredi in genere di legno, d’epoca o moderni ma con un tipo di lavorazione che riprende quelle del passato. Altri elementi possono essere in vetro o in ferro battuto. Per quanto riguarda i materiali, accanto a superfici lignee troviamo altri materiali naturali quali marmi e graniti, per le pareti vengono privilegiati invece colori chiari, talvolta sono utilizzate carte da parati o boiserie.

Sicuramente una delle caratteristiche principali di questo tipo di arredamento è l’omogeneità dello stile, che viene ripreso in maniera coerente in tutti gli ambienti della casa, senza elementi dissonanti. I colori sono normalmente chiari e sobri per quanto riguarda le pareti e i pavimenti, mentre largo spazio possono avere i tessili, quali tappeti, tende e rivestimenti di sedute, divani e poltrone. Si tratta di elementi che talvolta possono andare ad appesantire anche di molto l’impatto visivo.

Le decorazioni, accanto a stucchi e bassorilievi comprendono in genere i soli quadri. Se però si desidera inserire degli elementi particolari all’arredamento senza esagerare potete provare a decorare le pareti con delle stampe su tela: per un tocco vintage fatene realizzare in bianco e nero magari con un tocco di colore, che darà vita all’ambiente. Ci sono immagini bellissime, ormai diventate classici, di automobili anni ’70 con le cromie modificate in modo da creare effetti di questo genere. In alternativa utilizzate dei vostri scatti particolarmente riusciti, magari di scorci relativi a panorami a voi cari: cercate di non essere banali, privilegiate foto particolari e originali: bellissime ad esempio quelle di porte colorate o balconi, in grado di donare calore e un tocco personale a qualsiasi ambiente.

legnoBaroccoCome si diceva i materiali naturali sono privilegiati nello stile classico, pertanto anche le stampe su legno possono essere molto adatte a inserirsi in case arredate con questo gusto. Utilizzando questo tipo di decoro particolare attenzione dovrà essere posta alla cornice, il cui colore dovrà essere scelto in modo da inserirsi armoniosamente con l’arredamento o in alternativa staccare totalmente da questo.

Ovviamente una variabile importante è quella del colore delle pareti contro la quale si staglierà la cornice in legno intarsiato o la stampa, in linea di principio se lo sfondo è ricoperto dalla carta da parati sarà meglio utilizzare una stampa priva di bordi ingombranti e intarsi importanti. Vero è che se il motivo della carta è molto sobrio o minimalista può essere equiparato, come impatto a quello di un muro liscio, consentendo maggiore libertà nella scelta.

Le foto su legno si prestano molto a ritratti e foto di famiglia, a veri e propri ricordi di una vita che possono essere riprodotti in diverse forme e dimensioni a seconda dell’immagine, del gusto e dell’ambiente dove saranno inserite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *